Website Cookies

We use cookies to make your experience better. Learn more on how here

Accept

Recycleye raccoglie ulteriori 17 milioni di dollari di finanziamenti per reinventare il riciclo

L’azienda inglese di robotica basata sull’intelligenza artificiale ottiene finanziamenti da DCVC per consentire la scalabilità della tecnologia destinata a rivoluzionare la gestione globale dei rifiuti. 

Recycleye, l’azienda capace di sviluppare la soluzione più efficiente e affidabile basata sull’intelligenza artificiale per la selezione di rifiuti solidi urbani, ha annunciato oggi di aver chiuso un round di finanziamento di serie A guidato dalla società di venture capital deep-tech DCVC, che ha garantito 17 milioni di dollari.  

Recycleye progetta e realizza sistemi di raccolta dei rifiuti basati sull’intelligenza artificiale che consentono di ridurre i costi di selezione dei materiali. Questa tecnologia rivoluzionaria sta trasformando i rifiuti del mondo in risorse e fornisce dati essenziali per il processo decisionale dinamico nei centri di selezione. Il nuovo investimento sarà utilizzato per migliorare ulteriormente le performance durante i processi di selezione e smistamento dei sistemi Recycleye. 

Recycleye Team

DCVC ha guidato il round di finanziamento, con gli investitori  esistenti che hanno aumentato le  loro partecipazioni. A Promus Ventures, Playfair Capital, MMC Ventures, Creator Fund e Atypical si sono uniti i nuovi investitori madrileni Seaya Andromeda.  Il recente investimento segue i 5 milioni precedentemente raccolti nel 2021 e $ 2.6 milioni garantiti fino ad oggi in finanziamenti governativi europei e britannici per l’innovazione.  

La tecnologia di Recycleye combina la visione artificiale e la robotica per scegliere con una precisione più costante rispetto a un essere umano. Utilizzando modelli di intelligenza artificiale proprietari, il robot “vede” i rifiuti ed è addestrato a scegliere un numero illimitato  di classi di materiali come plastica, alluminio, carta e cartone.  

Recycleye Robotics è la soluzione di picking robotico AI più accurata ed efficiente disponibile a livello globale oggi. Gli oggetti vengono scansionati e identificati a 60 fotogrammi al secondo. Questo è due volte più veloce rispetto allo standard del settore  e significa che ogni articolo viene visto in media 30 volte mentre passa lungo  il nastro trasportatore,  con  il doppio delle possibilità di essere identificato con precisione prima del  prelievo.  

Recycleye è stato sviluppato per la selezione di rifiuti solidi urbani, ed è in grado di operare 24 ore su 24, 7 giorni  su 7, 365 giorni all’anno, attualmente raccogliendo fino a 33.000 articoli per robot in un turno di 10 ore, acquisendo al contempo dati di composizione per consentire decisioni strategiche da parte dei responsabili degli impianti.   Recycleye sta lavorando con un numero crescente di aziende di gestione dei rifiuti che affrontano  la duplice sfida della  carenza di manodopera e dell’aumento  dei  costi, rispondendo al contempo alla crescente domanda di riciclati di qualità.  

Rory Brien, General Manager di FCC per re3, a Reading, in Inghilterra, ha dichiarato: “In FCC, crediamo nell’essere lungimiranti, quindi investire nella più recente tecnologia di selezione dei rifiuti è stata una scelta ovvia. Recycleye Robotics sta fornendo la purezza costante nei materiali selezionati e nei dati affidabili di cui abbiamo bisogno per gestire una struttura efficace”. 

Oggi, i materiali costano più di quanto valgano e  sono quindi riciclati.

Nel 2022,  l’OCSE  ha riferito che solo il 9% della plastica è mai stato riciclato, con circa il 50% destinato alle discariche.  Cambiare queste dinamiche dispendiose e dannosale per l’ambiente, permettendo di gestire un’ampia gamma di materiali, rappresenta oggi un’enorme opportunità di business 

Un team di ingegneri del centro commerciale Recycleye  è in grado di  aggiornare la tecnologia dell’azienda agli impianti di smistamento esistenti e, se necessario, durante un fine settimana per ridurre al minimo i tempi di fermo dell’impianto. Installati nella fase finale del processo di selezione, i robot Recycleye possono prelevare materiali contaminanti e valorizzabili, a seconda delle esigenze del cliente, non intercettati durante le fasi precedenti del processo di selezione.  

Recycleye è stata co-fondata nel 2019 dal CEO Victor Dewulf e dal CTO Peter Hedley, e  la sua tecnologia è installata in strutture in Inghilterra, Irlanda, Scozia, Germania, Australia, Stati Uniti e  Francia, con nuovi ordini di robot confermati in Italia e Belgio.  

Il team di Recycleye è cresciuto fino a 33 esperti e comprende laureati di Cambridge, Caltech, Imperial College London e delle Università di Bath, Warwick, Cardiff, Sheffield e Southampton. Il team vanta una vasta esperienza in software, machine learning, robotica, ingegneria, project management, vendite tecniche, risorse umane e marketing, provenienti da settori quali petrolio e gas, energia, telecomunicazioni e tecnologia.  

recycleye robot in action

“Crediamo che i rifiuti non esistano, solo i materiali nel posto sbagliato”, afferma Hedley. “La nostra missione è fornire  una tecnologia di selezione intelligente che offra notevoli ritorni finanziari e ambientali alla gestione globale dei rifiuti. Questo nuovo investimento ci aiuterà a perfezionare ulteriormente le nostre soluzioni leader a livello mondiale, sostenute dalla solida rete di manutenzione di cui i nostri clienti hanno bisogno per generare più valore di output”.  

“L’opportunità di applicare la tecnologia di selezione dei rifiuti AI al settore globale della gestione dei rifiuti è sbalorditiva, anche quando solo l’8% dei rifiuti viene attualmente riciclato”, ha aggiunto Dewulf.  “Con questo investimento, possiamo scalare le nostre operazioni per puntare a un mercato che oggi stimiamo avere un volume di 114 miliardi di dollari a livello globale, ma con il potenziale di aumentare di 14 volte a 1.600 miliardi quando il costo dello smistamento è ridotto”.   

Kelly Chen, partner di DCVC, ha dichiarato: “Recycleye è un investimento DCVC per eccellenza, che utilizza la tecnologia profonda per cambiare radicalmente l’economia e la scala del problema da miliardi di dollari del recupero e del riciclaggio dei materiali”. 

News - Italiano

Iren e Recycleye: una nuova partnership finalizzata all’installazione di sistemi di analisi composizionale dei rifiuti

Recycleye ha avviato una partnership con il Gruppo Iren finalizzata all’installazione di sei sistemi di intelligenza artificiale per l’analisi composizionale dei materiali….

READ POST
News - Italiano

Messinaservizi innova con il robot Recycleye

Messinaservizi Bene Comune e Recycleye hanno oggi dato il via ad una collaborazione finalizzata all’installazione presso il proprio centro di selezione di un robot per la selezione dei rifiuti gestito dall’intelligenza artificiale, il primo del suo genere in Sicilia….

READ POST
News - Italiano

Urbaser e Recycleye annunciano il primo investimento per la raccolta differenziata AI in Spagna.

Urbaser, leader mondiale nelle soluzioni ambientali, ha annunciato oggi un investimento nella tecnologia di selezione automatizzata grazie ad un robot per la raccolta dei rifiuti dotato di intelligenza artificiale. La tecnologia, che sarà installata ad Algimia, Valencia entro il primo semestre del 2024, è fornita dal produttore britannico Recycleye. Il robot, che utilizza la visione…

READ POST